Homemade Lemonade – il refrigerio estivo

Homemade Lemonade

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato sulle prossime pubblicazioni

Siamo a metà luglio. Per chi vive in città, come me, vuol dire una sola cosa: caldo e afa!
Il pensiero costante è poter avere una bevanda fresca e dissetante.
Ecco quindi la mia proposta per trovare un po’ di sollievo: homemade lemonade!
Proprio come quella che, negli States, i bambini vendono per pochi cents davanti a casa.

Oltre alla classica di colore giallo pallido, capita spesso di trovarla anche rosata: al contrario di quanto si possa pensare, non ha nulla a che fare con i pompelmi.

Si narra che nel XIX secolo Henry Allott, un giovanotto di Chicago, lavorasse in un circo itinerante come addetto alla vendita di cibo e bevande.
Un giorno, senza volere, delle caramelle alla cannella gli caddero nella limonata destinata al pubblico presente, colorando il tutto di rosa. Per non sprecarla continuò a venderla come se nulla fosse riscuotendo un grande successo. La versione odierna è, per fortuna, realizzata con ingredienti migliori: frutti rossi e sciroppo di granatina.

Pink Lemonade

When life gives you lemons, make lemonade, ovvero: quando la vita ti dà dei limoni, prepara la limonata.
Il significato di questo proverbio conosciuto a molti è quello di incoraggiare l’ottimismo e un atteggiamento positivo di fronte alle avversità o alla sfortuna. I limoni simboleggiano asprezza o difficoltà nella vita; farne limonata vuol dire trasformarli in qualcosa di positivo o desiderabile.

Il 20 agosto 2015 a Las Vegas (NV) è stato realizzato il record per il più grande bicchiere di limonata: 3.211 galloni, circa 12.155 litri.

Leggendo qua e là sono incappata nella ricetta di una signora della Pennsylvania: ripropone quella che sua zia Frances preparava ogni estate.

Homemade lemonade – ricetta

Ingredienti (per 5-6 persone)

  • 4 limoni + 1 per decorazione
  • 3 lime + 1 per decorazione
  • 3 arance + 1 per decorazione
  • 1 litro acqua minerale naturale
  • 100 g zucchero
  • cubetti di ghiaccio q.b.
  • Jack Daniels q.b. (versione scacciapensieri per adulti)

Istruzioni

Sul piano di lavoro far rotolare, avanti e indietro, ogni frutto almeno 4-5 volte, premendo leggermente con il palmo della mano.
Tagliare ogni agrume in due metà e spremerle raccogliendo il succo in una ciotola.


Versare il succo in un contenitore capiente, avendo cura di filtrarlo attraverso un colino a maglie strette per eliminare eventuali semi.
Aggiungere l’acqua e lo zucchero: mescolare con cura fino a che sarà sciolto.
Lavare bene e affettare sottilmente la restante frutta, tenere da parte.
Servire con cubetti di ghiaccio e decorare con fettine di frutta.
Nella versione per adulti aggiungere Jack Daniels secondo proprio gusto. Il consiglio è circa 40 ml per un bicchiere da 300 ml di capacità.
Si conserva in frigorifero per un paio di giorni.

Fonti:
How Stuff Works, Taste of Home, Flavor man, Whole made living

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato sulle prossime pubblicazioni

[adinserter block="7"]

Seguici

Articoli correlati

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere aggiornato sulle prossime pubblicazioni

Condividi l'articolo